ARTICOLI

Yoga e ansia da prestazione: godi la bellezza dell’azione

Spesso nella pratica yoga si può provare frustrazione quando non si raggiungono le posizione nel modo in cui avremmo voluto o come abbiamo visto fare al vicino di tappetino (non dovresti nemmeno guardarlo). Essendo lo yoga anche una pratica fisica oltre che concettuale, filosofica e spirituale, questo tipo di atteggiamento può anche starci. Nella società …

INTERVISTE

Liria Valenti, la psicologia per una [Vita fatta a mano]

Credo molto nella psicologia come strumento di miglioramento della propria vita e nel seguire Liria Valenti ho trovato un tocco leggero e soffice a questa materia, anche semplicemente nel modo di comunicarla. Trovo Liria una persona intima e che con tatto si affaccia ad una materia vasta e complessa, delicata. E lo fa applicando il …

INTERVISTE

Elena Cuboni, la ricerca di sé è “Intuizione cristallina”

Accade che tra i meandri dei social incontri persone che ti ispirano e ti nutrono in un modo unico e sincero. E’ quello che cerco nelle donne da intervistare per Yoga’n’Soul e tante belle conoscenze stanno arrivando. Elena Cuboni è una di queste donne che trasmettono buone vibrazioni e lavorano giornalmente per aiutare il prossimo. …

INTERVISTE

Cristina del Bar: mamma, nonna, ma soprattutto donna

Cristina Di Pilla è entusiasmo e gioia, è amore per l’arte, per il suo paese, per la creatività in generale. Vivere e far vivere un borgo dell’entroterra abruzzese non è molto semplice, ma lei da dietro il bancone di “Al cortile” a Pettorano sul Gizio, lo fa con una sorta di leggero entusiasmo. E’ lì …

INTERVISTE

Giuliana Saccà, naturopata mediterranea

E’ nata tra il vulcano e il mare Giuliana Saccà, ai piedi dell’Etna, immersa nella natura siciliana dove ha iniziato a muovere i primi passi tra piante, minerali e esseri umani. Curiosità che l’hanno condotta a formarsi, nel tempo, propri in questi settori. E’ una creativa, anche, che con le mani ha creato gioielli, dipinto …

ARTICOLI

Kintsugi, come frammenti nell’oro

In Giappone esiste una tecnica molto particolare per riparare i vasi rotti, si chiama kintsugi, significa riparare con l’oro.
Secondo questa tradizione un vaso può diventare più bello di prima perché le “cicatrici” vengono tenute insieme dall’oro ricordando che hanno una storia, a tratti sofferta, a cui è possibile r-esistere.
È una storia fatta di legami spezzati, di eventi dolorosi, di parole o azioni da perdonarsi. Questo è generalmente il modo comune di guardare alla propria vita. Ma le cicatrici degli anni, i nuovi frammenti sono sempre tenuti legati da questo leggero e scintillante filamento dorato.

INTERVISTE

Valentina D’Angelo, i massaggi che toccano l’anima

Il massaggio come percorso di crescita personale. Adoro scorgere tra i social donne che mi ispirano nella vita e nella loro attività, soprattutto quando fanno di questa attività un mezzo per aiutare gli altri. La considero infinita bellezza. L’Italia è ricca di queste bellezze e nell’entroterra abruzzese, tra campagna e natura, c’è anche Valentina D’Angelo …