INTERVISTE

Martina Quadrelli, la sacra ciclicità tra donna e natura

Se c’è un aspetto di Martina Quadrelli che in particolare mi ha colpita è la dolcezza del suo sguardo e il tatto nell’approcciarsi al mondo del femminile, una delicatezza di quelle insite nell’animo e che caratterizza il suo approccio alla donna.
In un particolare momento storico come quello che stiamo vivendo, parlare di femminile sacro è più che mai un dovere, un piacere, una vera e propria missione.

Martina si è messa in viaggio per trovarsi e aiutare le donne a farlo.

Martina, quando è arrivata la tua chiamata? C’è stato un evento scatenante?
Ciao Simona, grazie di avermi invitata. La mia chiamata è arrivata presto, in adolescenza ho iniziato a soffrire di attacchi d’ansia e ho iniziato con la meditazione e lo yoga. Tutta la pressione e le aspettative di questa società mi facevano sentire impotente.

Mentre cresciamo ci viene già detto cosa fare, fin da piccolissimi, “devi andare all’università, sposarti, avere dei figli, devi fare questo o quello…” ma non è così, voglio dire a tutte le persone che leggeranno questa intervista che la vita è solo vostra, inseguite ciò che vi fa stare bene, non andate mai contro al vostro cuore, siamo meritevoli di ogni bene e felicità! Meritiamo di essere felici!

Da questa consapevolezza è iniziato il mio cammino, ma l’evento scatenante che mi ha fatto capire che questa sarebbe stata la mia missione è stata la perdita di una persona cara, alla quale ero molto legata e che mi ha sempre spinto a credere nei mie sogni, a non accontentarmi, a scegliere una vita che fosse appagante. Gli sarò sempre grata per l’amore e la saggezza che mi ha donato. Grazie Davide.

Come nasce il progetto “Le tre lune” e di cosa ti occupi?
Quando ho capito che questa sarebbe stata la mia missione, è nato “Le Tre Lune – la natura come via”, uno spazio di ri-contatto con il proprio corpo, con la natura e la magia della vita.

Mi occupo di “Ritorno al Sacro”, dove sacro significa “qualcosa degno di meritevole e profondo rispetto”, ecco io invito le persone ad offrire il rispetto e la loro attenzione al loro corpo, il nostro primo tempio, al cuore,
alla natura e ad antichi saperi e tradizioni dimenticate. Lo faccio attraverso diverse pratiche che vanno dallo sciamanesimo femminile, allo yoga, la danza sacra e il channeling.

Mi occupo soprattutto del benessere della donna in ogni fase della sua
vita.

Femminile sacro e ciclicità della donna: cosa sono e come tornare a connetterci alla nostra ciclicità?

La ciclicità della donna è la vita stessa! Viviamo in una società che considera il in modo lineare ma è assurdo poiché tutta la vita segue un moto ciclico. La natura con le sue stagioni, le fasi lunari, il nostro corpo e anche il nostro ciclo mestruale.

Connetterci alla nostra ciclicità significa prendere prima di tutto consapevolezza di questo e del nostro ciclo mestruale che si riflette in tutto ciò che ci circonda! Ogni mese abbiamo a disposizione diverse energie, o come li chiamo io, diversi “super-poteri”, abbiamo davvero un grande dono e aiuto le donne a riscoprirlo.

Il femminile sacro include questo e l’onorare la natura, l’onorare il nostro
secondo cuore ovvero il grembo, ed è amore. Quando una donna si apre al
femminile sacro significa che attraverso un profondo ascolto, ricerca ed esperienza, risveglia la sua Dea interiore, tornando ad essere consapevole del suo potere, della sua infinità e divinità.

Cosa manca oggi per un autentico approccio alla ciclicità femminile?
C’è bisogno di maggior compassione verso noi stesse, maggior ascolto e cura. C’è bisogno di ricordare che non siamo sole, che siamo qui l’una per l’altra e che è importante rispettare i nostri tempi ciclici.

Il mondo che ci circonda ci vuole sempre attive e multitasking ma non è reale, non dobbiamo sentirci in colpa se abbiamo bisogno di rallentare, di riposare, fare spazio, rigenerarci, il nostro corpo ce lo chiede, la natura ce lo mostra continuamente, così è, vitale e necessario.

Cicli, fasi mestruali e false credenze: come sopravvivere alla società attuale nel pieno rispetto della nostra ciclicità?
Come dicevo, imparando a rispettare i nostri tempi, i tempi del cuore, del nostro corpo, lasciando andare i giudizi e le aspettative. Ci tengo a dire però che questo sicuramente non è un percorso semplice, ci vuole tempo e ascolto, magari c’è bisogno anche di un aiuto! Io come altri professionisti siamo qui per aiutare!
Accompagno le donne proprio a vivere tutto questo, in un percorso di crescita, consapevolezza e tanto amore.

In tutto questo quanto c’entra la salute della nostra sacra yoni? Puoi spiegarci il concetto di yoni e come mantenerla in salute?
Yoni è il termine sanscrito per indicare il nostro portale sacro! Comprende tutto il nostro “sistema riproduttivo femminile”, come vulva, vagina, utero, le tube e le ovaie, rappresenta il nostro centro energetico più importante! È lì che assorbiamo ogni informazione, emozione, relazione!

Conoscere e riconoscere la nostra Yoni è il primo grande passo verso la riconnessione con il nostro potere femminile e il nostro corpo.

La si mantiene in salute ascoltandoci e dando spazio ai nostri bisogni,
connettendoci alla nostra ciclicità, utilizzando prodotti biologici e naturali per la nostra igiene intima, guardando e toccando le nostre parti intime, imparando a conoscerne l’odore, le secrezioni, dare attenzione e amore ogni giorno.

È nella nostra Yoni che viene generata la nostra forza vitale, quando è sana, siamo emotivamente radicate, piene di abbondanza ed energia! Consapevoli della nostra luce, brilliamo!

Sciamanesimo femminile… cos’è e qual è il tuo approccio?
Lo Sciamanesimo Femminile ha radici dai tempi dei tempi. Prima del patriarcato la donna era associata alla Madre Terra, simbolo di vita e rispettata per tutti i doni che portava alla comunità! Gli uomini si rivolgevano alla Madre in senso cosmico e onoravano il femminile. La donna guidata dal suo istinto scopriva conoscenza che
poi riportava a tutta la comunità!

È proprio attraverso un cerchio di donne che vennero compiuti i primi atti sciamanici. Con lo sciamanesimo femminile diventiamo consapevoli che siamo intermediarie delle divinità, della Madre Terra. Da sempre le
donne sono guaritrici, donne medicina, e le nostre antenate sapevano tutto questo e lo onoravano.

Sciamanesimo femminile per me consiste innanzitutto abitare il
nostro corpo consapevolmente, prendere consapevolezza della nostra ciclicità, del ciclo mestruale, della vita e della morte che risiede in noi! Comprendere che la nostra energia sessuale è energia vitale, di guarigione. Tutto parte dal corpo.

Attraverso diverse tecniche che comprendono respirazioni, danze, meditazioni, strumenti ed esercizi, rituali, andiamo a riabbracciare la donna medicina che abita in noi. Il percorso della sciamana è prima di tutto un viaggio dentro di sé! Se il tuo cuore batte forte, richiamato da antiche conoscenze, vite e visioni, ti aspetto per accompagnarti in questo incredibile viaggio.

Martina a breve e lungo termine: idee e progetti?
Le Tre Lune è nato rispondendo alla chiamata del mio cuore, nel guidare le donne alla riscoperta del sacro che abita in noi, e mi sono sentita chiamata nel rendere disponibili tutti i miei percorsi anche a distanza! Il mio sogno era quello di arrivare a più donne possibili e grazie ad internet questo è possibile!

Quest’anno ha visto la luce un grande progetto. Spinta dalle richieste delle donne che desideravano imparare queste antiche pratiche, è nata la prima formazione in Italia, in Sciamanesimo Femminile, riconosciuta dalla Siaf, che ha visto le prime dodici donne diventarne operatrici. La prossima formazione partirà a marzo 2022! Siete le benvenute!

Inoltre prossimo progetto imminente sarà…. l’uscita del mio libro che
tratterà proprio di questo! Tenetevi pronte!!

C’è un messaggio che vuoi lasciare alle donne?
Abbracciati, coccolati, amati, sei la persona più meravigliosa che esista! Ascolta… lo senti in lontananza? Questo è il richiamo delle tue antenate, sorelle e madri antiche che ti invitano a tornare a casa…dentro te.
Con Amore infinito,
Martina

trovi Martina Quadrelli sul suo sito Le Tre Lune e seguirla sul profilo Instagram La natura come via

e con altrettanto amore

Simona

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.